Notizie –

L’argilla nelle costruzioni delle gallerie metropolitane richiede soluzioni di d’azionamento

Requisiti speciali per i nastri trasportatori e soluzioni di azionamento adeguate: per costruire le lunghe gallerie della “London Crossrail” sono richiesti particolari nastri trasportatori e motoriduttori.

Bargteheide , 2019-08-26

La difficoltà non è data dalla grande resistenza, quanto dalla composizione collosa della tipica “London Clay” che rappresenta una sfida non indifferente: con una lunghezza totale di 118 chilometri, il nuovo sistema ferroviario di transito rapido "London Crossrail" comprende tunnel sotterranei annoiati che sono lunghi diversi chilometri, il cui materiale di scavo deve essere rimosso. H+E Logistik GmbH con sede a Bochum ha impiegato dei nastri trasportatori per il materiale di scavo delle gallerie con particolari rivestimenti sintetici. Uno speciale sistema di rimozione impedisce inoltre che il materiale trasportato rivestito con tensioattivi si incolli.

Per far si che il funzionamento proceda senza problemi è importante che i motori dei nastri trasportatori siano duraturi e con una bassa manutenzione e che fossero estremamente flessibili. H+E è ricorsa alle soluzioni NORD DRIVESYSTEMS. “I motoriduttori per i nostri nastri trasportatori devono avere un livello di affidabilità molto alto. Questa richiesta chiave è stata soddisfatta da NORD in modo esemplare” il project manager della H+H Dirk Uphues conferma la sua scelta nei confronti di NORD. Ai nastri trasportatori sono stati applicati i motoriduttori ad assi ortogonali con un albero di uscita bilaterale liscio da entrambi i lati. Il momento si trasferisce per mezzo di una giunzione per espansione sul trasportatore a nastro. In questo modo non solo si riesce a contenere il numero di varianti, ma è possibile applicare i nastri trasportatori in altri siti operativi.