WUHAN IRON AND STEEL

MOTORIDUTTORI HEAVY-DUTY PER MOVIMENTAZIONE MATERIALE SFUSO

WISCO, il gigante dell'acciaio cinese, gestisce dal 2012 un nuovo porto di trasbordo per movimentare in modo più efficiente le crescenti quantità di minerale di ferro importato in arrivo dal Mare Orientale Cinese. I motoriduttori NORD azionano i sistemi di carico e scarico che garantiscono un rifornimento costante di minerale agli impianti di produzione interni.

wisco_case_study_view

WISCO – LOGISTICA PORTUALE

CLIENTE

Panoramica del cliente

wisco_case_study_customer

La Wuhan Iron and Steel Group Corporation (WISCO) cinese, con una produzione annua attuale di circa 40 milioni di tonnellate, è uno dei principali produttore di acciaio grezzo del mondo. Il gruppo produce inoltre oltre 30 milioni di tonnellate di ferro grezzo e prodotti finiti in acciaio. L'azienda ha sede a Wuhan, metropoli di 4 milioni di persone, nella parte centrale dello Yangtze. Nonostante possieda una serie di miniere nell'interno, WISCO dipende in larga misura dalle materie prime importate dall'estero.

Panoramica del progetto
Nel porto di Wugang, circa 250 km a sud di Shanghai sulla foce dello Yangtze, sbarcano ogni anno fino a 15 milioni di tonnellate di minerale di ferro importato per le acciaierie WISCO a Wuhan. Oltre 170 motoriduttori NORD assicurano il funzionamento affidabile degli impianti di sollevamento e degli impilatori a ruota a secchielli, che includono tra l'altro

  • tre grandi scaricatori a conchiglia per navi da 300.000 dwt con
  • 72 motoriduttori ad assi ortogonali a tre stadi.

PROGETTO

Requisiti del progetto

wisco_case_study_project

I complessi produttivi della Wuhan Iron and Steel Group Corporation (WISCO) sono ubicati nel cuore della Cina. Il rifornimento costante dei grossi quantitativi di materie prime avviene via acqua sullo Yangtze. Il minerale di ferro importato tuttavia raggiunge il Mare Orientale Cinese su grosse navi. Il loro carico deve quindi essere scaricato e trasferito su navi più piccole che possano percorrere il fiume fino a Wuhan.

Grande porto di trasbordo. – Alla luce del crescente fabbisogno di minerale di ferro importato, WISCO ha deciso di realizzare insieme ad alcuni cofinanziatori un proprio porto di trasbordo nell'arcipelago di Zhoushan. Gli impianti del porto di Wugang sono entrati in funzione nel 2012 e oggi costituiscono il terminal di trasbordo principale di WISCO dove è possibile scaricare fino 15 milioni di tonnellate di minerale all’anno da enormi navi oceaniche. Il porto include una banchina di scarico con una profondità dell’acqua di 27 m, dove possono arrivare navi enormi che trasportano fino a 300.000 dwt. Sono inoltre disponibili banchine di scarico per accogliere navi di dimensioni inferiori.

Strutture di carico colossali. – Progettati per movimentare fino a 5.000 tonnellate di minerale all’ora, a condizione che le gru a portale, i sistemi di convogliamento e tutti gli altri impianti siano perfettamente operativi e in movimento, i caricatori delle navi, gli scaricatori e gli impilatori a ruota a secchielli installati lungo le banchine e i depositi nel Porto di Wugang sono le apparecchiature più grandi del loro tipo per l’uso civile in Cina. In caso di problemi seri con i macchinari, i manutentori dovrebbero intraprendere viaggi lunghi e difficili. Tutte le soluzioni di azionamento per le strutture di carico e scarico nel porto di Wugang dovevano quindi essere progettate per fornire elevate tolleranze di carico, una lunga durata di servizio e requisiti minimi di manutenzione.

SOLUZIONE

Soluzione applicativa

wisco_case_study_application

Gli impianti per la movimentazione di materiale sfuso sono stati forniti da diversi OEM e equipaggiate con le soluzioni di azionamento di NORD DRIVESYSTEMS. Tre grandissimi scaricatori a conchiglia servono la banchina da 300.000 dwt. Queste macchine incorporano complessivamente 72 unità ad assi ortogonali a tre stadi. Due imponenti caricatori mobili per navi sono equipaggiati ciascuno con 16 motoriduttori ad assi ortogonali a tre stadi e un motoriduttore ad assi ortogonali elicoidale a due stadi. Tali azionamenti sono in grado di muovere questi grossi sistemi su binari lungo la banchina per posizionarli come richiesto e accedere alle varie aree operative. Altri 72 motoriduttori ad assi ortogonali a tre stadi sono stati installati in tre impilatori-recuperatori a ruota a secchielli (da 500 t/h) per i depositi di minerale nel porto.

Massima robustezza in tutti i sensi. – Tutti i motoriduttori di Wugang sono caratterizzati da una carcassa per carichi pesanti che li rende adatti per l’uso in ambiente esterno e condizioni atmosferiche critiche. Sono sigillati contro l’ingresso di umidità e dotati di componenti resistenti alla corrosione e all’umidità. Rivestimenti di vernice speciale sono stati applicati contro l’atmosfera salina garantendo un elevato grado di protezione contro i tipici problemi degli ambienti marittimi. Grazie alla costruzione monoblocco della carcassa, i motoriduttori sono poco soggetti all'usura, nonostante i carichi elevati che devono spostare. La maggior parte delle unità è dotata di parti opzionali specifiche per l’applicazione, inclusi ad esempio freni con protezione contro la polvere e la corrosione, microinterruttori per il monitoraggio continuo dei freni o doppie calotte utilizzate come coperchi sui ventilatori dei motori. Tali caratteristiche rendono questi motoriduttori ancora più affidabili e durevoli nel tempo.

Scarica il Case Study

Case_study_download_teaser

Qui è possibile scaricare il Case Study WISCO in formato PDF download | PDF (468 KB)