I BAGAGLI IN VIAGGIO NELL'AEROPORTO DI AMBURGO

TECNICA DI TRASPORTO CON AZIONAMENTI NORD

Negli ultimi anni, il grande aeroporto internazionale di Amburgo è stato completamente modernizzato e la sua capacità notevolmente ampliata. Il terminal 1 è stato ricostruito, la tecnica di trasporto del terminal 2 completamente ristrutturata secondo una tecnologia all'avanguardia e lo spazio tra i due terminal è stato dedicato alla nuova Airport Plaza. L'efficiente organizzazione delle operazioni di trasporto e stoccaggio è stata messa a punto per un numero crescente di passeggeri.

Gepäckförderanlage mit Getriebemotoren von Nord

AEROPORTO DI AMBURGO

Nell'ambito delle opere di costruzione e modernizzazione, è stato progettato un impianto di trasporto bagagli che, snodandosi su tutti e tre i terminal, gestisce e seleziona 8.700 bagagli l'ora. Visti i volumi ingenti, è fondamentale evitare malfunzionamenti. Particolare attenzione è dedicata alla tecnica di trasporto collegata alla logistica computerizzata, che conosce perfettamente, in ogni istante, la posizione di ogni singolo bagaglio. Questo richiede una tecnica di trasporto intelligente, efficiente e altamente flessibile, direttamente sul luogo. NORD ha implementato questa tecnologia, soddisfacendo in pieno i severi requisiti posti dal cliente in termini di servizio, manutenzione e manutenzione ordinaria.

La sicurezza aerea richiede il controllo dei passeggeri e dei bagagli prima del trasporto. Negli aeroporti internazionali la tendenza è quella di dislocare l'intero controllo bagagli dietro le quinte, per consentire un disbrigo il più automatizzato possibile. Tutte le stazioni di controllo sono integrate nell'impianto continuo di Amburgo. Per questo, è stato realizzato un sistema altamente affidabile e resistente, sempre disponibile. I tempi di fermo e i costi d'esercizio sono ridotti al minimo ed ogni singolo bagaglio può essere tracciato con precisione grazie all'efficiente sistema Tracking&Tracing. Lo sfruttamento ottimale degli spazi disponibili consente di stoccare al meglio il cosiddetto early baggage (bagaglio con chek in anticipato), che viene poi gestito in modo semplice e rapido. Il sistema Tracking&Tracing e la selezione automatica consentono un disbrigo economico e puntuale, anche di grandi quantità di bagagli.

Trasporto automatico dei bagagli attraverso tutti i livelli di controllo

Al momento del check-in, il bagaglio viene caricato su un primo nastro trasportatore, pesato e contrassegnato. Dietro i 108 sportelli del check-in, il bagaglio viene scaricato su un nastro di raccolta, che lo trasporta nell'area selezione. I passeggeri rivedono il proprio bagaglio solo all'aeroporto di destinazione, a meno che un passeggero e il relativo bagaglio non vengano riuniti per motivi di sicurezza. Nell'area bagagli, fuori dalla vista dei passeggeri, hanno luogo l'identificazione multistadio e la maggior parte dei controlli di sicurezza automatici. Un sistema completamente automatico esegue la scansione delle etichette applicate sui bagagli al momento del check-in e la relativa archiviazione per l'elaborazione successiva. In seguito tutti i bagagli, senza eccezioni, vengono sottoposti ad un controllo di sicurezza automatico: solo i bagagli classificati come sicuri al 100% possono essere caricati sull'aereo.

I bagagli che superano tutti i livelli di controllo passano attraverso nastri di accumulo e di accelerazione e, infine, vengono suddivisi, tramite piani inclinabili, su speciali circuiti di selezione, i cosiddetti "selettori". I nastri di accelerazione devono posizionare con precisione i bagagli su un piano inclinabile libero; per questa operazione è previsto il collegamento all'intelligenza dell'impianto. A questo punto, il sistema dotato di oltre 1.000 sensori sa esattamente su quale piano inclinabile si trova ogni singolo bagaglio. Al momento desiderato, ogni piano inclinabile viene svuotato sul tavolo di carico destinato al volo specifico. I bagagli vengono poi trasferiti dal personale di terra in appositi container o mezzi di trasporto, per essere caricati sull'aereo.

Steckbare trio SK 300E Antriebe
Profilo dei requisiti:tecnica di azionamento con architettura innovativa Tracking&Tracing
Dall'aeroporto di Amburgo transitano ogni anno nove milioni di bagagli. Per gli addetti alla gestione bagagli, questo significa dare la massima priorità all'affidabilità dell'impianto di trasporto e alla prevenzione dei malfunzionamenti: se si ferma anche solo una parte dell'impianto, si creano condizioni che richiedono interventi lunghi.
L'impianto di trasporto bagagli si articola in diversi chilometri di nastri trasportatori. Vengono utilizzati nella gestione bagagli per la raccolta, l'inserimento nel circuito, l'accumulo e la selezione e sono ottimizzati per il trasporto orizzontale e verticale, sia ascendente che discendente. Il concetto di azionamento decentralizzato per l'impianto di trasporto è stato sviluppato con il minimo impegno in termini di cablaggio e installazione. Gli azionamenti a innesto integrati trio SK 300E di NORD, che durante la manutenzione possono essere sostituiti in modo semplice e rapido, gestiscono accelerazioni e decelerazioni con la massima precisione. Il convertitore di frequenza è installato direttamente sulla morsettiera del motore; un collegamento Profibus DP consente di realizzare a distanza tutte le funzioni di controllo e diagnosi. Inoltre, il convertitore è dotato di regolatori per la messa a punto manuale della direzione e della velocità di movimento.

La robusta tecnica di azionamento a innesto NORD rende l'impianto resistente ai guasti ed economicamente efficiente.

Sui dispositivi per voltare e posizionare i bagagli sono installati i convertitori di frequenza del tipo SK 700E. Questi dispositivi per quadri elettrici sono progettati per un campo di potenza da medio a elevato, tra 1,5 kW e 160 kW e sono equipaggiati con il sistema di controllo posizione POSICON. Eseguono in autonomia spostamenti relativi e assoluti, offrendo una soluzione di posizionamento economicamente efficiente.

Senza interruzione del lavoro: nuova costruzione e ammodernamento parziale con un innovativo meccanismo di trasmissione

Con le opere di ampliamento e ammodernamento, l'aeroporto di Amburgo è equipaggiato per un numero crescente di passeggeri e bagagli. Attualmente l'aeroporto conta circa dodici milioni di passeggeri l'anno. Il progetto complessivo prevedeva, in principio, un solo impianto di trasporto bagagli comune. Nel 2005 è stato modificato e modernizzato, senza alcuna interruzione, l'impianto di trasporto del terminal 2. Tre anni più tardi è stato possibile collegare in un unico sistema gli impianti che, fino a quel momento, erano collegati in parallelo. I controlli di sicurezza bagagli vengono effettuati completamente nel piano seminterrato. Questo ha consentito soluzioni di stoccaggio temporaneo innovative, flessibili ed incredibilmente efficienti. Per il futuro, è prevista una notevole semplificazione nella gestione dei bagagli in transito tra le varie linee aeree.

Roger Mest, direttore del reparto elettrotecnica presso la Real Estate Maintenance Hamburg GmbH (affiliata della società Flughafen Hamburg GmbH), considera le migliorie apportare finora un vero e proprio capolavoro di tutte le parti coinvolte. NORD ha svolto tutto il lavoro. Il fatto che l'aeroporto di Amburgo fosse vicino alla casa madre NORD è stato solo un caso. NORD ha già allestito numerosi aeroporti, tra cui quelli di Manchester, Liverpool e Birmingham, Ottawa, ma anche quelli di Johannesburg e Taipeh. Mest dichiara: "Abbiamo scelto NORD perché vanta una notevole esperienza nell'allestimento degli aeroporti. Il fatto che il know-how provenga dalla nostra regione, è un punto a favore in più. Per noi l'importante era avere un partner affidabile." Nell'ambito dell'ammodernamento, la società di gestione dell'aeroporto ha selezionato il fornitore dei sistemi di trasporto. Mest: "Visto il notevole traffico di bagagli, non possiamo permetterci alcuna anomalia dell'impianto di trasporto. Prima dell'ammodernamento, avevamo parecchi problemi con la tecnica di azionamento, il che creava un certo nervosismo. Oggi questo accade di rado, sebbene gli azionamenti utilizzati si siano moltiplicati; agli eventuali malfunzionamenti si rimedia rapidamente in loco. Siamo molto soddisfatti della tecnica installata. Soprattutto, siamo sicuri di poter gestire anche un traffico maggiore e sappiamo che i voli non devono attendere in caso di anomalie dell'impianto."

Dezentrale Antriebstechnik zur Flughafengepäckförderung